Ispiši ovu stranicu
ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA/ZORAN I PAS OD PORCULANA

Ispirato ai personaggi del film „Zoran, il mio nipote scemo“ di Matteo Oleotto/
Inspiriran likovima filma „Zoran, moj nećak idiot“ Mattea Oleotta
Testo di  Aram Kian e Andrea Collavino, collaborazione ai testi di Matteo Oleotto/Tekst Aram Kian i Andrea Collavino u suradnji s Matteom Oleottom

Regia/Redatelj: Andrea Collavino
In collaborazione con La Contrada – Teatro stabile di Trieste/U suradnji s La Contrada – Teatro Stabile di Trieste
Con/Sudjeluju: Eugenio Allegri, Elvia Nacinovich, Maurizio Zacchigna, Stefano Bartoli, Mirko Soldano, Rosanna Bubola e/i Giuseppe Nicodemo
Prima: 13 giugno 2015. /
Premijera: 13. lipanj 2015.
 
La divertente commedia si ispira al film, nato da una produzione italo-slovena e diretto dal giovane regista Matteo Oleotto, proiettato nelle sale di tutto il mondo e vincitore di numerosi premi internazionali.
Il protagonista passa le sue giornate nell'osteria di un piccolo paese di confine dove i sentimenti, le ossessioni, le lingue e i destini dei personaggi si mescolano e si incrociano; ma all'improvviso scopre di aver "ereditato" un nipote speciale che, tra bottiglie di terrano e gare di freccette, gli cambierà la vita.

Zabavna komedija inspirirana istoimenim filmom nastalim u talijansko-slovenskoj produkciji, u režiji mladog Mattea Oleotta, prikazanim u kinima diljem svijeta i dobitnikom brojnih međunarodnih nagrada.
Glavni lik svoje dane provodi u gostionici malog pograničnog mjestu, gdje se i osjećaji, opsesije, jezici i sudbine likova spajaju i presijecaju; no, iznenada otkriva da je "naslijedio" posebnog nećaka, koji će Između boca terana i natjecanja u pikadu, promijeniti njegov život.